Assistenza Legale e Scolastica

.

Diritto previdenziale per riconoscimento invalidità civile e ricorsi per indennità di accompagnamento

Uno degli obiettivi che si è posta la Federazione Nazionale è quello di arrivare ad avere una uniformità di trattamento nel riconoscimento dei diritti dei nostri figli e, in particolare, riuscire ad arrivare ad avere la indennità di Accompagnamento fin dalla prima infanzia. Per chi dovesse avere difficoltà nel riconoscimento della indennità di accompagnamento la nostra associata Avv. Stefania Alicino si è resa disponibile a fornire assistenza legale.

Prima di fare riferimento a lei si consiglia comunque, per chi non lo avesse già fatto, di seguire il seguente iter:

  • 1. Fare domanda di aggravamento (passare da indennità di Frequenza a quella di Accompagnamento) attraverso un modulo on line che deve compilare il medico di base
  • 2. Con quello e la documentazione medica di vostro figlio (anche valutazione neuropsichiatria recente), chiedere ad un CAAF di inoltrare la domanda
  • 3. Attendere convocazione da parte della commissione medica che, a seguito di visita, può decidere di concedere o meno l’aggravamento
  • 4. Se la commissione concede l’aggravamento attendere comunicazione dell’INPS che può accogliere o meno la richiesta
  • 5. Se l’INPS comunica che non accoglie la richiesta avete 6 mesi di tempo per presentare ricorsoA questo punto l’Avv. Alicino potrà fornire consulenza oppure seguire direttamente il ricorso

Avv. Alicino Stefania
[email protected] – 388.7971126

Lunedì / Mercoledì / Venerdì: 16:00 – 17:30
Martedì / Giovedì: 16:00 – 19:30

Inclusione e successo formativo a Scuola
Se tuo figlio incontra difficoltà o la scuola non risponde adeguatamente ai suoi bisogni, possiamo confrontarci. Non esitare!

Fiorella Iorio (mamma di un bambino con PWS e insegnante di sostegno)

[email protected] – 329.0797521
(se non rispondo, lascia un messaggio e sarai richiamato)